questo sito e' stato aggiornato circa 6 anni fa, attorno al 2010 e non ho piu' avuto tempo per farlo. Invece ho avviato, in quell'anno, un piccolo museo sulle barche tradizionali e per gestirne la programmazione ho iniziato ad usare facebook. Da allora, dopo anni di felice e frenetico sviluppo, il museo ha subito un brusco arresto per scelte discutibili del Comune di Venezia. La scissione del progetto originario in due sottoprogetti e' stata inevitabile.
Il Comune mantiene una discreta collezione di scafi, esibiti in un percorso didattico all'interno di un ampio edificio purtroppo non visitabile per questioni a me incomprensibili.
Io invece ho mantenuto l'attivita' di ricerca, didattica e divulgativa in un nuovo stabile di mia proprieta' che mantengo aperto praticamente ogni giorno dell'anno.
Ho mantenuto la pagina facebook del Museo delle Imbarcazioni Tradizionali in cui potete vedere, piu' o meno in tempo reale, quello che combino.

segue il mio vecchio sito...
Costruzione Piccole Barche in Legno



Credo siano passati una decina di anni da quando ho scritto queste pagine su internet ed intanto, di barche e barchette ne ho fatte molte, dai 2 agli 8 metri ma sempre con la stessa filosofia: la lentezza. Barche da godersi con calma, senza bisogno di correre. Ho fatto anche barche da regata che hanno vinto, ma pur sempre lentamente. Le barche a motore non mi piacciono e non le ho mai fatte: preferisco i remi e la vela.

Comunque, un po' per pigrizia un po' per il principio che le cose che funzionano e' meglio non toccarle, ho deciso di lasciare queste pagine cosi' come sono, forse in omaggio alla mia prima barchetta, del 98 mi pare, che vedete qui sotto.



Pram a terra

Questa barchetta è un Pram, una piccola barca tipica dei paesi scandinavi...

E' lunga meno di 3 metri, larga 1.3 e pesa 45Kg.
La costruzione è in 13 corsi sovrapposti di fasciame in compensato marino da 8mm;
non ha bisogno di ordinate, è robustissima.

Pram al varo

Si voga a due remi ma nei canali stretti se ne usa uno solo a poppa.
Si usa spesso come tender ma la sua leggerezza consente di portarsela in vacanza sul tetto della macchina.
Può essere dotata di una piccola vela.

Pram in acqua


Ci sono pochi posti che non si possano visitare con una barchetta così piccola e leggera: bisogna solo decidere dove andare.
Lo spazio per riporla e il mezzo per trasportarla, si trovano facilmente
.




Per informazioni scrivete a:
Nicolo' Zen, DorsoDuro 3300, 30123 Venezia
oppure usate questo modulo